domenica , 24 giugno 2018
AE NEWS
Home < NOVITA' < Bocchiotti: canali in alluminio

Bocchiotti: canali in alluminio

Estetica e praticità: la linea Alu-B, la top di Bocchiotti, azienda Hager Group, unisce un design di grande impatto, moderno e lineare, che richiama le colonne monofacciali UNA e bifacciali BIS, con l’estrema semplicità di installazione. Inoltre, le due varianti cromatiche, alluminio opaco e bianco, la rendono perfetta in ogni contesto ambientale: pubblico, privato e terziaro avanzato. ALU-B è disponibile in tre dimensioni: 120×40 mm, 120×60 mm monoscomparto e 200×60 mm triscomparto con una ricca dotazione di accessori. L’ampia offerta di scatole porta apparecchi universali, conformi ai principali standard europei, garantisce l’attrezzabilità del canale con tutte le serie civili presenti sul mercato italiano. Semplice, funzionale, sicura, la linea Bocchiotti è ideale per realizzare impianti di cablaggio strutturato, grazie anche alla possibilità di alloggiare all’interno dei canali gli appositi separatori, o sfruttando i tre scomparti già presenti nella dimensione 200×60 mm. L’utilizzo del telaio autoportante a 4 moduli consente l’installazione delle parti attive Bocchiotti Pepita Active. Il montaggio del telaio sul corpo del canale è reso agevole dagli agganci a scatto che non richiedono l’utilizzo di utensili: è sufficiente infatti effettuare una semplice pressione sulla parte frontale del telaio. Altrettanto immediato lo smontaggio del coperchio, con il solo uso di un attrezzo, che garantisce la massima sicurezza. Il distanziale da pavimento DST-ALU permette poi una posa immediata delle tre dimensioni di canale e dei relativi componenti, anche nell’applicazione a battiscopa, nel pieno rispetto della normativa di riferimento. Infine, l’installazione delle scatole porta apparecchi universali e della centralina per interruttori automatici, così come quella del separatore, è agevolata dal particolare profilo interno della base del canale ed è resa più semplice dall’accessorio di fissaggio ZP1, ancorato alla guida sul fondo del canale.

 

10.17