mercoledì , 20 giugno 2018
AE NEWS
Home < NORME CEI - LEGGI < Norme CEI Maggio 2018

Norme CEI Maggio 2018

Elenco pubblicazioni CEI del mese di MAGGIO 2018

3/16 – Strutture delle informazioni, documentazioni, segni grafici, e contrassegni e altre identificazioni

(*) CEI 3-40 CEI EN 61360-1:2018-05 (Inglese)

Tipi normalizzati di elementi di dati con schema di classificazione associato – Parte 1: Definizioni – Principi e metodi

La presente Norma specifica i principi per la definizione delle proprietà e gli attributi associati e illustra i metodi per la rappresentazione di concetti definiti per mezzo di strutture di dati appropriate tratte dalla EN/IEC 61360-2. Il documento specifica inoltre i principi atti a stabilire una gerarchia di classificazione all’interno di una collezione di classi, ciascuna delle quali rappresenta un concetto tecnico nel dominio elettrotecnico o in un dominio collegato alla tecnologia elettrotecnica.

Rispetto alla precedente edizione di cui costituisce revisione tecnica, sono state introdotte, tra le altre, le seguenti modifiche principali:

– introdotto il supporto di strutture evolute di dati;

– estesa la lista di tipi di dati;

– armonizzata la Norma con la IEC 62656-1;

– introdotto l’uso dell’UML (Unified Modelling Language) per la modellazione dei dati;

– migliorate le definizioni e le descrizioni;

– aggiunti esempi di strutture di livello superiore quali blocco, cardinalità e polimorfismo, come guida per l’utilizzatore della serie EN/IEC 61360.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61360-1:2013-04, che rimane applicabile fino al 01-12-2020.

172 pp. – 257,00 Euro / 206,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16188 E

 

9 – Sistemi e componenti elettrici ed elettronici per trazione

(***) CEI 9-32 CEI EN 60310:2018-05 (Italiano)

Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane – Trasformatori e induttori di trazione su materiale rotabile

La presente Norma si applica ai trasformatori di potenza per la trazione e per i servizi ausiliari a bordo dei rotabili, come anche agli induttori di potenza inseriti nei circuiti di trazione e dei servizi ausiliari, sia a secco che immersi in liquidi.

Questa Norma può anche essere applicata, previo accordo tra costruttore ed utilizzatore, ai trasformatori di trazione su veicoli alimentati lato linea in c.a. trifase, ed ai trasfomatori inseriti nei circuiti ausiliari monofase o polifase, ad eccezione dei trasformatori di misura ed ai trasformatori con potenza assegnata di uscita inferiore a 1 kVA se monofase o 5 kVA se polifase.

La presente edizione tiene in considerazione la EN/IEC 62498-1 per le condizioni generali di servizio, e la EN/IEC 61373 per gli urti e le vibrazioni.

Significative modifiche tecniche rispetto alle precedenti sono:

– limiti di temperatura;

– prove di sovratemperatura;

– prove dielettriche;

– prove a scariche parziali;

– metodi di misura dell’induttanza;

– prova di tensione tra i terminali, ecc.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60310:2005-09, che rimane applicabile fino al 02-03-2019.

70 pp. – 88,00 Euro / 70,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16226

 

(***) CEI 9-181 CEI EN 50592:2018-05 (Italiano)

Applicazioni ferroviarie – Prove sul materiale rotabile per la compatibilità elettromagnetica con i conta assi

La Norma Europea definisce, allo scopo di assicurare la compatibilità elettromagnetica fra materiale rotabile e sistema conta assi, le misure e i metodi di valutazione delle emissioni del materiale rotabile per dimostrare la compatibilità. I limiti stabiliti per la compatibilità elettromagnetica sono definiti come l’intensità di campo magnetico in grado di disturbare i rilevatori conta assi quali parti del sistema conta assi. Nel campo di frequenza rilevante dei rilevatori conta assi, il campo magnetico è predominante e solo questo tipo di campo viene considerato.

28 pp. – 44,00 Euro / 35,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16225

 

11/7 – Linee elettriche aeree e materiali conduttori

(*) CEI 11-93 CEI EN 50341-2-8:2018-05 (Inglese)

Linee elettriche aeree con tensione superiore a 1 kV in c.a. – Parte 2-8: Aspetti Normativi Nazionali (NNA) per la Francia (basati sulla EN 50341-1:2012)

Questa Norma si applica alle nuove linee aeree e non si applica alle linee aeree esistenti o in costruzione. Nel caso di linee aeree per le quali sono in corso studi tecnici, qualsiasi decisione in merito alla applicazione dei requisiti della presente Norma deve essere precisata nelle Specifiche di progetto.

Le Parti 1 e 2-8 si applicano alle apparecchiature di radio telecomunicazione installate sui tralicci di nuove linee aeree, con particolare riferimento alle ipotesi di vento e ghiaccio. L’installazione delle apparecchiature radio deve essere realizzata mediante supporti in modo da garantire l’accessibilità e l’esecuzione dei lavori in conformità con le norme di sicurezza.

68 pp. – 105,00 Euro / 84,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16209 E

 

14 – Trasformatori

(*) CEI 14-53;V2 CEI EN 50629/A2:2018-05 (Inglese)

Prestazione energetica dei trasformatori di grande potenza (Um > 36 kV o Sr   40 MVA)

Questa Variante alla Norma CEI EN 50629 modifica i seguenti articoli/paragrafi della Norma base: 3, 5.1 e 5.5.2.

8 pp. – 15,00 Euro / 12,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16211 E

 

15/112 – Materiali isolanti – Sistemi di isolamento

(*) CEI 15-245 CEI EN IEC 62677-1:2018-05 (Inglese)

Forme stampate termo-restringenti per bassa e media tensione – Parte 1: Prescrizioni generali

20 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16193 E

 

(*) CEI 15-246 CEI EN IEC 62677-2:2018-05 (Inglese)

Forme stampate termo-restringenti per bassa e media tensione – Parte 2: Metodi di prova

34 pp. – 52,00 Euro / 42,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16194 E

 

17 – Grossa apparecchiatura

(**) CEI 17-95 CEI EN 62271-110:2018-05 (Inglese)

Apparecchiatura ad alta tensione – Parte 110: Manovra di carichi induttivi

La presente Parte 110 della serie EN/IEC 62271 si applica agli apparecchi di manovra a corrente alternata, progettati per l’installazione all’interno o all’esterno, per il funzionamento a frequenze di 50 Hz e 60 Hz, in sistemi a tensione superiore a 1 000 V e previsti per la manovra di correnti induttive.

È applicabile agli apparecchi (compresi gli interruttori definiti dalla IEC 62271-100) che vengono utilizzati per la manovra in alta tensione di correnti di motori e di reattori e anche ai contattori ad alta tensione utilizzati per manovrare le correnti dei motori ad alta tensione trattati nella IEC 62271-106. Questa edizione, rispetto alla precedente, include le seguenti modifiche tecniche significative:

– sono compresi tutti gli apparecchi di manovra, non solo gli interruttori;

– non viene più previsto un numero limitato di cicli di prova T10 per la prova di manovra dei reattori a tensione inferiore a 52 kV;

– sono stati aggiunti la valutazione e la relazione della finestra d’arco senza riaccensione.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62271-110:2014-09, che rimane applicabile fino al 09-11-2020.

40 pp. – 63,00 Euro / 50,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16210 E

 

23 – Apparecchiatura a bassa tensione

(**) CEI 23-129;V1 CEI EN 62606/A1:2018-05 (Inglese)

Requisiti generali per dispositivi di rilevamento guasto per arco elettrico

La presente Variante rappresenta una revisione di carattere tecnico della Norma CEI EN 62606:2014-08 relativa ai dispositivi di rilevazione dei guasti d’arco (AFDD) nei circuiti a corrente alternata per impieghi domestici e similari.

Le principali modifiche introdotte riguardano l’introduzione all’interno dell’art. 1 “Campo di applicazione” dei valori massimi di tensione e corrente alternata, specificando anche le frequenze, cui tali dispositivi possono essere utilizzati. L’art. 5 “Caratteristiche degli AFDD” viene modificato al paragrafo relativo ai valori preferenziali della tensione nominale riportando tali valori all’interno della nuova Tabella 22: I titoli della Tabella 1 e della Tabella 3, dei paragrafi relativi rispettivamente ai valori limiti dei criteri di funzionamento per gli AFDD a bassa corrente d’arco sino a 63 A ed a correnti d’arco elevate superiori a 63 A sono stati rinominati.

All’interno dell’art. 9 “Procedura di prova”, sono state apportate significanti modifiche a diversi paragrafi inerenti alle prove con guasto d’arco in serie ed in parallelo, alla prova di mascheratura e della verifica del corretto funzionamento, alla prova d’intervento tempestivo nonché ai paragrafi relativi alla verifica del comportamento dell’AFDD in condizioni di cortocircuito.

All’interno dell’art. 9, viene inoltre aggiunto un nuovo paragrafo attinente alla verifica del comportamento in caso di perdita parziale delle connessioni di alimentazione.

Tra le modifiche apportate si segnala anche l’aggiunta delle nuova Figura 38, che illustra il circuito per le prove dei guasti d’arco in serie in un sistema trifase con carico bilanciato e sbilanciato, e l’aggiunta della nuova Figura 39, raffigurante la configurazione di prova per le prove di mascheramento dell’AFDD a tre e quattro poli.

Inoltre, vengono sostituite le Figure 16, 19, 20 e 36 mentre le Figure 17 e 18 vengono eliminate. All’interno dell’Allegato normativo A “Sequenza di prova e numero di esemplari necessari da sottoporre per la certificazione”, le Tabelle A.1, A.2 e A.3 vengono modificate per quanto concerne la sequenza di prova B, D e H; nella Tabella A.5 viene aggiunta la nuova sequenza di prova A2.

Questa Variante viene pubblicata dal CEI in una prima fase nella sola lingua inglese, per consentirne l’immediato utilizzo da parte degli utenti interessati, nel rispetto della data di pubblicazione fissata dagli Enti Normatori internazionali.

32 pp. – 47,00 Euro / 38,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16206 E

 

(***) CEI 23-135 CEI EN 61058-1-1:2018-05 (Italiano)

Interruttori per apparecchi – Parte 1-1: Prescrizioni per interruttori meccanici

La presente Norma si applica ai dispositivi (interruttori) di commutazione meccanici destinati al controllo degli apparecchi e delle apparecchiature per uso domestico e similare con tensione nominale non superiore a 440 V e corrente nominale non superiore a 63 A.

18 pp. – 37,00 Euro / 30,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16231

 

(***) CEI 23-136 CEI EN 61058-1-2:2018-05 (Italiano)

Interruttori per apparecchi – Parte 1-2: Prescrizioni per interruttori elettronici

La presente Norma si applica ai dispositivi (interruttori) di commutazione elettronici destinati al controllo degli apparecchi e delle apparecchiature per uso domestico e similare con tensione nominale non superiore a 440 V e corrente nominale non superiore a 63 A.

24 pp. – 49,00 Euro / 39,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16222

 

(***) CEI 23-138 CEI EN 61058-2-6:2018-05 (Italiano)

Interruttori per apparecchi – Parte 2-6: Prescrizioni particolari per interruttori utilizzati negli utensili elettrici a motore portatili, utensili elettrici a motore trasportabili ed apparecchi elettrici per il giardinaggio

La presente Norma ha lo scopo di soddisfare i requisiti specifici per gli interruttori incorporati o integrati negli utensili elettrici a motore portatili o trasportabili e negli apparecchi elettrici per il giardinaggio. Gli interruttori trattati dalla presente Norma sono destinati ad essere utilizzati fino ad una temperatura ambiente di 55 °C compreso. Gli interruttori sottoposti alle prove della Norma CEI EN 61058-1 sono da considerarsi conformi alla presente Norma e non sono richieste ulteriori prove purché le classificazioni, i carichi e la durata siano corretti con il loro utilizzo.

La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma CEI EN 61058-1:2004-06.

20 pp. – 44,00 Euro / 35,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16223

 

29/87 – Elettroacustica/Ultrasuoni

(*) CEI 29-40;V1 CEI EN IEC 60118-4/A1:2018-05 (Inglese)

Elettroacustica – Protesi acustiche

– Parte 4: Sistemi ad induzione in audiofrequenza per protesi acustiche – Requisiti prestazionali

La presente pubblicazione rappresenta una Variante all’edizione precedente della Norma.

18 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16195 E

 

(*) CEI 87-15;V1 CEI EN 62359/A1:2018-05 (Inglese)

Ultrasuoni – Caratterizzazione del campo – Metodi di prova per la determinazione degli indici termico e meccanico relativi ai campi di ultrasuoni per la diagnosi medica

La presente pubblicazione rappresenta una Variante all’edizione precedente della Norma.

38 pp. – 57,00 Euro / 46,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16197 E

 

(*) CEI 87-16;V1 CEI EN 61391-1/A1:2018-05 (Inglese)

Ultrasuoni – Apparecchi scanner eco-pulsati – Parte 1: Tecniche per la calibrazione dei sistemi di misura spaziale e della misura della risposta della funzione a punti discreti del sistema

La presente pubblicazione rappresenta una Variante all’edizione precedente della Norma.

34 pp. – 52,00 Euro / 42,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16196 E

 

34 – Lampade e relative apparecchiature

(*) CEI 34-42;V2 CEI EN IEC 60809/A2:2018-05 (Inglese)

Lampade per veicoli stradali – Prescrizioni dimensionali, elettriche e fotometriche

Questa Variante alla Norma CEI EN 60809 modifica i seguenti articoli/paragrafi della Norma base: 5.6.2.2, 5.6.2.3, 5.6.2.4, 6.5, 8.2, C.2.2, Allegato I e introduce un nuovo Allegato K.

16 pp. – 26,00 Euro / 21,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16212 E

 

(***) CEI 34-61;V1 CEI EN 60929/A1:2018-05 (Italiano)

Alimentatori elettronici alimentati in corrente alternata e/o in corrente continua per lampade fluorescenti tubolari – Prescrizioni di prestazione

Questa Variante alla Norma CEI EN 60929 modifica i seguenti articoli e/o paragrafi della Norma base: 8.3 “Prescrizioni per la regolazione della luce”, 8.4 “Limitazione di corrente”, 15 “Durata”. Sono stati aggiunti un nuovo Allegato F “Esempi di allestimenti di prova adattati alle prove Sos e CV” e un nuovo Allegato G “Esempio di prova Sos-CV con vista schematica”.

34 pp. – 44,00 Euro / 35,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16228

 

(***) CEI 34-82 CEI EN 61167:2018-05 (Italiano)

Lampade ad alogenuri metallici – Specifiche di prestazione

Questa Norma specifica le prescrizioni di prestazione per le lampade ad alogenuri metallici utilizzate per illuminazione generale.

Le principali modifiche tecniche di questa edizione rispetto alla precedente sono le seguenti:

– sono stati introdotti fogli di normalizzazione di un gruppo di nuove lampade (20 W, 35 W, 50 W, 100 W);

– i riferimenti a ILCOS sono stati rimossi dai fogli di normalizzazione delle lampade e ora sono parte di un nuovo Allegato;

– le informazioni sulla temperatura del bulbo esterno sono sostituite da una spiegazione sulle differenze di costruzione che saranno dettagliate in un nuovo Allegato.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61167:2012-04, che rimane applicabile fino al 10-06-2019.

214 pp. – 247,00 Euro / 198,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16229

 

(*) CEI 34-138;V1 CEI EN IEC 62554/A1:2018-05 (Inglese)

Preparazione dei campioni per la misura del livello di mercurio nelle lampade fluorescenti

Questa Variante alla Norma CEI EN 62554 inserisce un’introduzione e modifica l’articolo 2 e il paragrafo 6.2 della Norma base.

12 pp. – 21,00 Euro / 17,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16213 E

 

(***) CEI 34-163 CEI EN 62922:2018-05 (Italiano)

Pannelli con diodi ad emissione di luce organici (OLED) per illuminazione generale – Prescrizioni di prestazione

Questa Norma specifica i requisiti di prestazione di piastre e pannelli OLED destinati ad essere utilizzati con alimentazioni in c.c. fino a 120 V o con alimentazioni in c.a. fino a 50 V a 50 Hz o 60 Hz, per uso interno e per illuminazione generale similare.

28 pp. – 54,00 Euro / 43,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16230

 

36 – Isolatori

(*) CEI 36-2 CEI EN 60137:2018-05 (Inglese)

Isolatori passanti per tensioni alternate superiori a  1 000 V

La Norma IEC 60137:2017 specifica le caratteristiche e le prove per gli isolatori passanti ed è applicabile agli isolatori, come definiti nell’articolo 3, destinati all’uso negli apparati elettrici, nel macchinario, nei trasformatori, negli interruttori e negli impianti trifase in c.a. con tensioni superiori a 1 000 V e frequenze tra 15 Hz e 60 Hz.

Sulla base di un accordo speciale tra fornitore ed acquirente, questa Norma può essere applicata in parte o interamente per:

– gli isolatori passanti in sistemi diversi da quelli trifase;

– gli isolatori passanti in sistemi ad alta tensione in corrente continua;

– gli isolatori passanti per trasformatori di prova;

– gli isolatori passanti per condensatori.

Particolari requisiti e prove di questa Norma definiti per gli isolatori passanti per trasformatori si applicano anche agli isolatori passanti per reattori.

Questa Norma è applicabile agli isolatori costruiti e venduti separatamente. Isolatori passanti che fanno parte di un apparecchio e che non possono essere provati in conformità con questa Norma, dovrebbero essere provati con l’apparecchio di cui essi fanno parte.

Rispetto alla precedente edizione, nella presente sono stati introdotti gli isolatori passanti in materiale sintetico impregnati in resina (RIS) e gli isolatori passanti con Um <= 1,1 kV, Um = 1 100 kV e Um = 1 200 kV; inoltre la prova di riscaldamento è stata introdotta anche per gli isolatori con isolamento liquido conformi a 3.4. Per tutti gli isolatori passanti per trasformatori a tensione superiore a 72,5 kV, è stata prevista come prova di accettazione la prova di tensione a impulso atmosferico a secco, è stata rivista la procedura per la correzione al variare dell’altitudine (> 1 000 m) ed infine è stata inclusa una spiegazione in merito al fenomeno delle sovratensioni transitorie molto rapide (VFT -Very Fast Transient) e preso in esame il relativo impatto sugli isolatori passanti.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60137:2009-07, che rimane applicabile fino al 17-11-2020.

70 pp. – 105,00 Euro / 84,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16217 E

 

37 – Scaricatori

(***) CEI 37-3 CEI EN 60099-5:2018-05 (Italiano)

Scaricatori – Parte 5: Raccomandazioni per la scelta e l’applicazione

La presente Norma fornisce informazioni, orientamento e consigli per la scelta e l’applicazione di limitatori di sovratensione per essere utilizzati in sistemi trifase con tensioni nominali superiori a 1 kV in corrente alternata. Si applica a scaricatori a ossido di metallo senza gap come definito nella EN/IEC 60099-4, a scaricatori contenenti strutture implementate sia in serie sia in parallelo come definito nella IEC 60099-6 e a scaricatori esterni in serie per linee aeree di trasmissione e distribuzione come definito nella EN/IEC 60099-8. Questa edizione annulla e sostituisce la precedente edizione CEI EN 60099-5:1999-05 che rimane applicabile fino al 26-06-2016. Questa edizione costituisce una importante revisione tecnica che introduce la trattazione di diverse tipologie di scaricatori non contemplate nella precedente edizione.

152 pp. – 277,00 Euro / 222,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16224

 

45 – Strumentazione nucleare

(*) CEI 45-102 CEI EN 60780-323:2018-05 (Inglese)

Impianti nucleari – Apparecchiature elettriche importanti per la sicurezza – Qualificazione

La presente Norma fornisce le prescrizioni fondamentali per la qualifica delle apparecchiature elettriche importanti per la sicurezza e le interfacce elettriche e meccaniche da utilizzare negli impianti nucleari.

È inteso che i principi, i metodi e le procedure descritte sono utilizzate per qualificare le apparecchiature, per mantenere ed estendere la qualifica, eventualmente aggiornandola nel caso in cui l’apparecchiatura sia modificata.

Le prescrizioni per la qualifica, se soddisfatte, dimostrano e documentano la capacità dell’apparecchiatura di compiere funzioni di sicurezza in condizioni di servizio applicabili, inclusi eventi progettuali di base e condizioni particolari di estensione di progetto, riducendo anche il rischio di guasto di causa comune indotto dall’ambiente.

Rispetto alla precedente edizione sono state introdotte, tra le altre, le seguenti modifiche principali:

– sono state armonizzate in un’unica norma le procedure per la qualifica iniziale precedentemente specificate dalla IEC 60780:1998 e dalla

IEEE 323:2003;

– si è tenuto conto della necessità di valutare di nuovo la qualifica dell’apparecchiatura elettrica ed estenderne la durata, con riferimento a progetti di estensione della vita utile dell’impianto nucleare.

40 pp. – 63,00 Euro / 50,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16189 E

 

(*) CEI 45-103 CEI EN 62765-1:2018-05 (Inglese)

Centrali elettronucleari – Strumentazione e controllo importanti per la sicurezza – Gestione dell’invecchiamento di sensori e trasmettitori – Parte 1: Trasmettitori di pressione

La presente Norma fornisce le strategie, le prescrizioni tecniche e le procedure raccomandate per la gestione dell’invecchiamento, al fine di garantire che possa essere individuato il grado di invecchiamento dei trasmettitori di pressione importanti per la sicurezza delle centrali elettronucleari e che possano essere intraprese azioni di rimedio, per quanto necessario, per dimostrare che la sicurezza dell’impianto non sarà compromessa.

La Norma è allineata con quelle della serie IEC 62342, che forniscono linee guida per la gestione dell’invecchiamento dei sistemi I&C importanti per la sicurezza delle centrali elettronucleari.

36 pp. – 57,00 Euro / 46,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16190 E

 

57 – Scambio informativo associato alla gestione dei sistemi elettrici di potenza

(*) CEI 57-109 CEI EN 62351-7:2018-05 (Inglese)

Gestione dei sistemi elettrici e scambio informativo associato – Sicurezza delle comunicazioni e dei dati – Parte 7: Modelli di dati ad oggetti per la gestione dei sistemi e delle reti

La presente Norma definisce i modelli di dati ad oggetti per la gestione dei sistemi e delle reti specifici per l’esercizio del sistema elettrico. Questi oggetti di dati verranno utilizzati per monitorare lo stato delle reti e dei sistemi, per rilevare eventuali intrusioni di sicurezza e per gestire le prestazioni e l’affidabilità dell’infrastruttura digitale. Lo scopo è definire una serie di oggetti astratti che consentano il monitoraggio remoto dello stato e delle condizioni dei dispositivi IED (Intelligent Electronic Devices), RTU (Remote Terminal Units), DER (Distributed Energy Resources) e altri sistemi importanti per l’esercizio del sistema elettrico.

244 pp. – 362,00 Euro / 290,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16208 E

 

59/61 – Apparecchi utilizzatori elettrici per uso domestico e similare (CT 59/61 + ex SC 59/61A, SC 59/61J)

(*) CEI 61-278 CEI EN 62841-2-17:2018-05 (Inglese)

Utensili elettrici a motore portatili, utensili elettrici a motore trasportabili ed apparecchi elettrici per il giardinaggio – Sicurezza – Parte 2: Prescrizioni particolari per fresatrici portatili

La presente Norma si occupa della sicurezza delle fresatrici destinate ad essere utilizzate per il taglio delle scanalature o per sagomare il bordo di materiali diversi. La tensione nominale non supera i 250 V per gli apparecchi in c.c. o in c.a. monofase, e non supera i 480 V per gli apparecchi in c.a. trifase. Inoltre si applica agli apparecchi la cui potenza nominale non supera i 3 700 W. I limiti per l’applicazione di questa Norma agli apparecchi alimentati a batteria sono riportati negli Allegati K ed L. La Norma si occupa dei pericoli presentati dagli utensili quando utilizzati nel loro modo previsto, nonché nelle loro condizioni di uso improprio che sono ragionevolmente prevedibili. Gli utensili elettrici portatili, che senza alcuna loro alterazione, possono essere montati su di un supporto da lavoro per essere utilizzati come utensili fissi, rientrano nello scopo di questa Norma e tale combinazione, di utensile portatile ad un supporto, è considerata essere analoga ad un utensile trasportabile e quindi coperta dalla rispettiva Parte 3 della serie di Norme EN 62841. La presente Norma non si applica alle giuntatrici. Le fresatrici che principalmente vengono utilizzate per rifinire il bordo dei materiali sono anche note come fresatrici verticali; le fresatrici utilizzate per tagliare vari materiali mediante azione rotante sono anche note come fresatrici circolari.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60745-2-17:2011-11, che rimane applicabile fino al 15-12-2021.

La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma CEI EN 62841-1:2016-04.

34 pp. – 52,00 Euro / 42,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16207 E

 

62 – Apparecchiature elettriche per uso medico

(*) CEI 62-254 CEI EN 50637:2018-05 (Inglese)

Apparecchi elettromedicali – Prescrizioni particolari per la sicurezza di base e le prestazioni essenziali dei letti medicali in pediatria

Il documento si applica alla sicurezza di base e alle prestazioni essenziali di letti medicali, così come definiti in 201.3.218, intesi in pediatria come definito in 201.3.207, e adulti con anatomia atipica (adulti che non rientrano nella definizione di adulti in 201.3.201).

Questa Norma si applica ai letti medicali dotati di funzioni regolabili elettro/meccaniche e non regolabili.

Questa Norma si applica ai letti medicali con una lunghezza interna fino a 180 cm, adatta per una lunghezza corporea fino a 155 cm.

Il limite a 180 cm viene fissato per minimizzare l’uso improprio di un genitore che divide il letto con un bambino o che il letto possa essere utilizzato da un adulto. Se un costruttore volesse realizzare un letto che sia utilizzabile da un bambino e da un adulto contemporaneamente, vale a dire di lunghezza pari a 180 cm o più, allora rispetterà sia la Norma EN 60601-2-52 che questa Norma particolare.

Questa Norma non si applica a letti medicali per adulti come definito in 201.3.201 (coperti dalla EN 60601-2-52).

Questa Norma non si applica a:

– incubatori coperti dalla EN 60601-2-19;

– letti in pediatria, coperti dalle EN 716-1 e EN 716-2;

– lettini e culle coperti dalla EN 1130 (tutte le Parti);

– letti a castello o posizionati in alto, coperti dalle EN 747-1 e EN 747-2.

92 pp. – 136,00 Euro / 109,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16198 E

 

65 – Misura, controllo e automazione nei processi industriali

(*) CEI 65-201 CEI EN 61784-3-2:2018-05 (Inglese)

Reti di comunicazione industriale – Profili – Parte 3-2: Bus di campo per sicurezza funzionale – Specifiche aggiuntive per CPF 2

Questa Parte della serie CEI EN 61784-3 fornisce i criteri di base che possono essere utilizzati nella trasmissione di messaggi importanti da un punto di vista della sicurezza. Detti messaggi sono scambiati tra vari partecipanti nell’ambito di una rete distribuita che utilizza tecnologia a bus di campo in accordo con la serie CEI EN 61508 per la sicurezza funzionale.

Più nel dettaglio, in questa Parte della serie CEI EN 61784-3 si specifica un livello di comunicazione di sicurezza (servizi e protocollo) basato su CPF 2 della CEI EN 61784-1 e della CEI EN 61784-2 e sulla CEI EN 61158, tipo 2.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61784-3-2:2012-08, che rimane applicabile fino al 10-11-2020.

282 pp. – 414,00 Euro / 331,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16171 E

 

(*) CEI 65-216 CEI EN 62453-302:2018-05 (Inglese)

Specifica dell’interfaccia dello strumento di descrizione dei dispositivi di campo – Parte 302: Integrazione dei profili di comunicazione – IEC 61784 CPF 2

Questa Parte della serie di Norme EN/IEC 62453 fornisce le informazioni per integrare la tecnologia CIP™ nelle specifiche di interfaccia FDT (EN/IEC 62453-2).

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62453-302:2011-04, che rimane applicabile fino al 08-12-2020.

La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma EN/IEC 62453-2.

44 pp. – 68,00 Euro / 54,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16177 E

 

(*) CEI 65-217;V1 CEI EN 62453-303-2/A1:2018-05 (Inglese)

Specifica dell’interfaccia dello strumento di descrizione dei dispositivi di campo – Parte 303-2: Integrazione dei profili di comunicazione – IEC 61784 CP 3/4, CP 3/5 e CP 3/6

La presente Variante modifica alcuni articoli della Norma base.

12 pp. – 21,00 Euro / 17,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16178 E

 

(*) CEI 65-219 CEI EN 62453-309:2018-05 (Inglese)

Specifica dell’interfaccia dello strumento di descrizione dei dispositivi di campo – Parte 309: Integrazione dei profili di comunicazione – IEC 61784 CPF 9

Questa Parte della serie di Norme EN/IEC 62453 fornisce le informazioni per integrare la tecnologia HART® nelle specifiche di interfaccia FDT (EN/IEC 62453-2).

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62453-309:2011-04, che rimane applicabile fino al 08-12-2020.

58 pp. – 89,00 Euro / 71,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16179 E

 

(*) CEI 65-220;V1 CEI EN 62453-315/A1:2018-05 (Inglese)

Specifica dell’interfaccia dello strumento di descrizione dei dispositivi di campo – Parte 315: Integrazione dei profili di comunicazione – IEC 61784 CPF 15

La presente Variante aggiunge nuove prescrizioni alla Norma base.

12 pp. – 21,00 Euro / 17,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16180 E

 

(*) CEI 65-221;V2 CEI EN 62439-1/A2:2018-05 (Inglese)

Reti di comunicazione industriale – Reti per l’automazione ad alta disponibilità – Parte 1: Concetti generali e metodi di calcolo (incluso RSTP)

La presente Variante contiene la modifica di alcuni articoli della Norma base CEI EN 62439-1

10 pp. – 15,00 Euro / 12,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16175 E

 

(*) CEI 65-222 CEI EN 62439-2:2018-05 (Inglese)

Reti di comunicazione industriale – Reti per l’automazione ad alta disponibilità – Parte 2: Protocollo con ridondanza sul mezzo (MRP)

La serie di Norme CEI EN 62439 si applica alle reti per l’automazione ad alta disponibilità, basate sulla tecnologia Ethernet come da ISO/IEC 8802-3 (IEEE 802.3)

La presente Parte 2 della serie di Norme CEI EN 62439 specifica un protocollo di ridondanza basato su topologia ad anello e progettato per rispondere in modo deterministico a determinati fenomeni che avvengono sulla rete, gestita da un nodo dedicato.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62439-2:2011-05, che rimane applicabile fino al 04-05-2019.

172 pp. – 257,00 Euro / 206,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16176 E

 

(*) CEI 65-240 CEI EN 61784-3-8:2018-05 (Inglese)

Reti di comunicazione industriale – Profili – Parte 3-8: Bus di campo per sicurezza funzionale – Specifiche aggiuntive per CPF 8

Questa Parte della serie CEI EN 61784-3 fornisce i criteri di base che possono essere utilizzati nella trasmissione di messaggi importanti da un punto di vista della sicurezza. Detti messaggi sono scambiati tra vari partecipanti nell’ambito di una rete distribuita che utilizza tecnologia a bus di campo in accordo con la serie CEI EN 61508 per la sicurezza funzionale.

Più nel dettaglio, questa Parte specifica un livello di comunicazione di sicurezza (servizi e protocollo) basato su CPF 8 della CEI EN 61784-1 e su CEI EN 61158, tipo 18 e tipo 23.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61784-3-2:2012-08, che rimane applicabile fino al 01-12-2020.

112 pp. – 168,00 Euro / 134,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16172 E

 

(*) CEI 65-245 CEI EN 61784-3-13:2018-05 (Inglese)

Reti di comunicazione industriale – Profili – Parte 3-13: Bus di campo per sicurezza funzionale – Specifiche aggiuntive per CPF 13

Questa Parte della serie CEI EN 61784-3 fornisce i criteri di base che possono essere utilizzati nella trasmissione di messaggi importanti da un punto di vista della sicurezza. Detti messaggi sono scambiati tra vari partecipanti nell’ambito di una rete distribuita che utilizza tecnologia a bus di campo in accordo con la serie CEI EN 61508 per la sicurezza funzionale.

Più nel dettaglio, questa Parte specifica un livello di comunicazione di sicurezza (servizi e protocollo) basato su CPF 13 della CEI EN 61784-1 e su CEI EN 61158, tipo 13.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61784-3-13:2012-10, che rimane applicabile fino al 01-12-2020.

194 pp. – 288,00 Euro / 230,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16173 E

 

(*) CEI 65-332 CEI EN 61784-3-17:2018-05 (Inglese)

Reti di comunicazione industriale – Profili – Parte 3-17: Bus di campo per sicurezza funzionale – Specifiche aggiuntive per CPF 17

Questa Parte della serie CEI EN 61784-3 fornisce i criteri di base che possono essere utilizzati nella trasmissione di messaggi importanti da un punto di vista della sicurezza. Detti messaggi sono scambiati tra vari partecipanti nell’ambito di una rete distribuita che utilizza tecnologia a bus di campo in accordo con la serie CEI EN 61508 per la sicurezza funzionale.

Più nel dettaglio, questa Parte specifica un livello di comunicazione di sicurezza (servizi e protocollo) basato su CPF 17 della CEI EN 61784-2 e su CEI EN 61158, tipo 21.

82 pp. – 120,00 Euro / 96,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16174 E

 

(*) CEI 65-333 CEI EN IEC 62828-1:2018-05 (Inglese)

Condizioni di riferimento e procedure di prova dei trasmettitori di misura industriali e di processo – Parte 1: Procedure generali per tutti i tipi di trasmettitori

Questa Norma rappresenta la Parte 1 della serie di Norme EN/IEC 62828. Essa stabilisce un quadro generale per la definizione delle condizioni di riferimento e delle procedure di prova applicabili a tutti i tipi di trasmettitori di misura industriali e di processo.

La serie di Norme EN/IEC 62828 sostituisce la serie di Norme EN/IEC 60770.

96 pp. – 141,00 Euro / 113,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16181 E

 

(*) CEI 65-334 CEI EN IEC 62828-2:2018-05 (Inglese)

Condizioni di riferimento e procedure di prova per trasmettitori di misura industriali e di processo – Parte 2: Procedure specifiche per trasmettitori di pressione

Questa Norma rappresenta la Parte 2 della serie di Norme EN/IEC 62828. Essa stabilisce procedure specifiche di prova dei trasmettitori di processo per misura di pressione (PMT), utilizzati nei sistemi di controllo e misura per i processi industriali e i sistemi di controllo del macchinario.

Per le procedure di prova generali si fa riferimento alla Norma CEI EN IEC 62828-1.

32 pp. – 47,00 Euro / 38,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16182 E

 

(*) CEI 65-335 CEI EN 62948:2018-05 (Inglese)

Reti industriali – Rete di comunicazione wireless e profili di comunicazione – WIA-FA

Questa Norma specifica l’architettura di sistema e il protocollo di comunicazione WIA-FA basati sulla Norma IEEE STD 802.

La Norma si applica ai sistemi di rete wireless nell’automazione in fabbrica per la misura, controllo e monitoraggio

206 pp. – 304,00 Euro / 243,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16183 E

 

79 – Sistemi elettronici di sicurezza e allarme

(*) CEI 79-31 CEI EN 50134-2:2018-05 (Inglese)

Sistemi di allarme – Sistemi di allarme sociale – Parte 2: Dispositivi di attivazione

La presente Norma fornisce le prescrizioni e le prove relative ai dispositivi di attivazione di segnali di allarme azionati manualmente o automaticamente, che fanno parte di un sistema di allarme sociale. Questa Norma si applica a tutti i dispositivi di attivazione che trasmettono un segnale di allarme alle unità locali, indipendentemente dal tipo di collegamento (cablato o non cablato).

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 50134-2:2000-05, che rimane applicabile fino al 14-08-2020.

34 pp. – 52,00 Euro / 42,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16187 E

 

(*) CEI 79-53 CEI EN 50131-2-2:2018-05 (Inglese)

Sistemi di allarme – Sistemi di allarme intrusione e rapina – Parte 2-2: Rivelatori di intrusione – Rivelatori a infrarosso passivo

Questa Norma si applica ai rivelatori a infrarosso passivo utilizzati quali parti di sistemi di allarme intrusione e rapina installati all’interno degli edifici e specifica le prestazioni richieste per i gradi di sicurezza da 1 a 4, le classi ambientali da I a IV e le relative prove. Questa Norma non contiene prescrizioni per rivelatori destinati ad essere usati all’esterno. È importante che il rilevatore rispetti tutti i requisiti fissati per un dato grado di sicurezza. Eventuali funzionalità aggiuntive, rispetto a quelle previste da questa Norma, sono permesse a condizione che non influenzino il corretto funzionamento delle funzioni obbligatorie. Questa Norma non tratta dei collegamenti cablati e dei collegamenti tra i componenti dei sistemi di allarme intrusione e rapina.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 50131-2-2:2008-09, che rimane applicabile fino al 11-09-2020.

48 pp. – 73,00 Euro / 58,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16186 E

 

81 – Protezione contro i fulmini

(*) CEI 81-19 CEI EN 62561-4:2018-05 (Inglese)

Componenti dei sistemi di protezione contro i fulmini – Parte 4: Prescrizioni per i componenti di fissaggio dei conduttori

La presente Norma specifica le prescrizioni e le prove dei componenti di fissaggio di conduttori metallici e non metallici utilizzati per i captatori e le calate degli impianti di protezione contro i fulmini.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62561-4:2012-11, che rimane applicabile fino al 01-12-2020.

32 pp. – 47,00 Euro / 38,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16184 E

 

(*) CEI 81-20 CEI EN 62561-5:2018-05 (Inglese)

Componenti dei sistemi di protezione contro i fulmini – Parte 5: Prescrizioni per la verifica di involucri di ispezione (pozzetti) e di componenti a tenuta per dispersori (passanti)

La presente Norma tratta le prescrizioni e le prove per gli involucri di ispezione (pozzetti) e i componenti a tenuta dei dispersori passanti, utilizzati negli impianti di protezione contro i fulmini.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62561-5:2012-11, che rimane applicabile fino al 01-12-2020.

26 pp. – 42,00 Euro / 34,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16185 E

 

82 – Sistemi di conversione fotovoltaica dell’energia solare

(***) CEI 82-16 CEI EN 61829:2018-05 (Italiano)

Campo fotovoltaico (FV) – Misura in sito delle caratteristiche I-V

La presente Norma descrive le procedure per la misura sul campo delle caratteristiche di schiere di moduli

fotovoltaici (FV) in silicio cristallino e per l’estrapolazione di questi dati alle condizioni di prova normalizzate

(STC) o ad altri valori scelti di temperatura e irraggiamento.

Rispetto alla precedente edizione, di cui costituisce revisione tecnica, nella presente Norma sono state introdotte, tra le altre, le seguenti modifiche principali:

– sono considerate molte procedure ormai superate;

– sono considerati apparecchi comunemente utilizzati per la registrazione di curve I-V;

– è indicato un approccio pratico per tener conto delle incertezze del campo;

– sono rimosse e sostituite procedure che fanno riferimento ad altre norme pertinenti, incluse quelle della serie IEC 60904 e la IEC 60891.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61829:1999-03, che rimane applicabile fino al 26-02-2019.

20 pp. – 32,00 Euro / 26,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16221

 

(***) CEI 82-64 CEI EN 61215-1-2:2018-05 (Italiano)

Moduli fotovoltaici per applicazioni terrestri – Qualifica del progetto e omologazione del tipo – Parte 1-2: Requisiti particolari per la prova dei moduli fotovoltaici (FV) a film sottile in tellururo di cadmio (CdTe)

La presente Norma stabilisce i requisiti per la qualifica di progettazione e l’omologazione di tipo dei moduli fotovoltaici per applicazioni terrestri adatti ad un funzionamento di lunga durata in climi all’aria aperta, come definito nella CEI EN 60721-2-1. La Norma è destinata ad applicarsi a tutti i moduli piani a film sottile basati su CdTe per applicazioni terrestri. In quanto tale, la Norma integra prescrizioni di prova particolari di questa tecnologia presenti nelle Norme CEI EN 61215-1:2017-04 e CEI EN 61215-2:2017-09.

La Norma in oggetto sostituisce parzialmene la Norma CEI EN 61646:2012-10.

12 pp. – 32,00 Euro / 26,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16220

 

85/66 – Strumentazione di misura, di controllo e da laboratorio

(**) CEI 85-42 CEI EN 62586-1:2018-05 (Inglese)

Misura della qualità della potenza nei sistemi di alimentazione di potenza – Parte 1: Strumenti di misura della qualità della potenza (PQI)

La presente Norma specifica i requisiti di prodotto e prestazionali degli strumenti, fissi o portatili, che svolgono funzioni di misura, registrazione ed eventualmente controllo dei parametri di qualità della potenza nei sistemi di alimentazione della potenza ed i cui metodi di misura (per funzioni di qualità della potenza di classe A o di classe S) sono definiti nella EN/IEC 61000-4-30.

Rispetto alla precedente edizione sono state introdotte, tra le altre, le seguenti modifiche principali:

– integrate le nuove funzioni di misura della EN/IEC 61000-4-30:2015;

– integrati i nuovi requisiti della IEC/TS 61000-6-5:2015;

– aggiornati i nuovi criteri prestazionali EMC.

Alla Norma è riconosciuto lo stato di pubblicazione fondamentale EMC secondo la Guida IEC 107.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62586-1:2016-01, che rimane applicabile fino al 10-11-2020.

44 pp. – 65,00 Euro / 52,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16191 E

 

86 – Fibre ottiche

(*) CEI 86-225 CEI EN IEC 60793-1-47:2018-05 (Inglese)

Fibre ottiche – Parte 1-47: Metodi di misura e procedure di prova – Perdite per macrocurvatura

La presente Norma stabilisce i requisiti univoci per misurare l’attenuazione per macrocurvatura delle fibre ottiche monomodali di classe B a 1550 nm o 1625 nm, delle fibre multimodali di categoria A1 a 850 nm o 1300 nm e delle fibre multimodali di classe A3 o A4 a 650 nm, 850 nm o 1300 nm, contribuendo così al collaudo di fibre e cavi per gli aspetti commerciali.

Questo documento stabilisce due metodi per misurare la sensibilità alle macrocurvture:

– Metodo A -Avvolgimento della fibra per fibre ottiche monomodali di classe B e fibre multimodali di categoria A1;

– Metodo B – Curvatura per un quarto di circonferenza per fibre multimodalii di classe A3 o A4.

Con entrambi questi metodi l’attenuazione per macrocurvatura può essere misurata impiegando tecniche generali di attenuazione delle fibre, quali la tecnica di monitoraggio della potenza (Allegato A) o la tecnica del taglio (Allegato B). Ci si attende che i due metodi possano dare risultati diversi se applicati alla stessa fibra, poiché la principale differenza fra i due metodi è il settaggio, inclusi il raggio di curvatura e la lunghezza della fibra curvata. La ragione della differenza è che le fibre multifido A3 e A4 sono stese per tratti corti con un minor numero di curvature per unità di lunghezza rispetto alle fibre monolocali e a quelle multimodo di categoria A1. In questo documento il “raggio di curvatura” è definito come il raggio di un opportuno supporto di forma circolare (per es. un mandarino, un solco guidato su una superficie piatta) sul quale la fibra può essere curvata. Inoltre, è stato aggiunto l’Allegato E informativo per approssimare la perdita di curvatura delle fibre monomodo di categoria B su un esteso intervallo di lunghezze d’onda a varie curve effettive.

Questa edizione include le seguenti modifiche tecniche significative rispetto alla precedente edizione:

– il precedente Allegato A è stato ridefinito come Allegato D;

– introduzione del nuovo Allegato A sulla tecnica di monitoraggio della potenza trasmessa;

– introduzione dell’Allegato B sulla tecnica del taglio;

– introduzione dell’Allegato C sulle caratteristiche della sorgente ottica per le misure della categoria A1;

– introduzione dell’Allegato E sull’approssimazione del “parallel plate (2 points)”.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60793-1-47:2010-10, che rimane applicabile fino al 15-11-2020.

44 pp. – 68,00 Euro / 54,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16200 E

 

(*) CEI 86-371 CEI EN IEC 60794-1-22:2018-05 (Inglese)

Cavi a fibra ottica – Parte 1-22: Specifica generica – Procedure di base per prove su cavi ottici – Metodi di misura per prove ambientali

La presente Norma definisce le procedure di test da utilizzare nello stabilire requisiti uniformi per le prestazioni ambientali di:

– cavi a fibra ottica per utilizzo con apparecchiature per la telecomunicazione e dispositivi basati su analoghe tecniche;

– cavi composti dalla combinazione di fibre ottiche e conduttori elettrici.

In questo documento, quando ci si riferisce a “cavi ottici”, questi possono includere anche unità a fibra ottica, micromoduli, ecc.

Si veda la Norma EN 60794-1-2 per una guida di riferimento alle metodologie di prova, ai requisiti generali e alle definizioni.

Questa seconda edizione include le seguenti modifiche significative rispetto la precedente:

– nuovo metodo di prova F16 – Gocciolamento [E14 in EN 60794-1-21];

– nuovo metodo di prova F17 – Ritiro del cavo (fuoriuscita delle fibre);

– nuovo metodo di prova F18 – Cicli termici di media durata in derivazione.

Parole chiave: cavi in fibra ottica per utilizzo con apparati di telecomunicazione.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60794-1-22:2013-04, che rimane applicabile fino al 09-11-2020.

46 pp. – 68,00 Euro / 54,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16201 E

 

(*) CEI 86-486 CEI EN IEC 60793-1-45:2018-05 (Inglese)

Fibre ottiche

– Parte 1-45: Metodi di misura e procedure di prova – Diametro del campo modale

La presente Norma stabilisce i requisiti univoci per misurare il diametro di campo modale (MFD) delle fibre monomodali, contribuendo così al collaudo di fibre e cavi per gli aspetti commerciali. Questa edizione include le seguenti modifiche tecniche significative rispetto alla precedente:

– miglioramento della descrizione dei dettagli di misura per la fibra B6;

– correzione delle Equazioni (1), (2), (5) e (6);

– correzione delle Tabelle E1, E2 ed E3.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60793-1-45:2005-09, che rimane applicabile fino al 14-12-2020.

40 pp. – 63,00 Euro / 50,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16199 E

 

88 – Sistemi di generazione da fonte eolica

(*) CEI 88-9 CEI EN 61400-25-1:2018-05 (Inglese)

Sistemi di generazione da fonte eolica – Parte 25-1: Comunicazioni per la supervisione e il controllo di impianti eolici – Descrizione complessiva di principi e modelli

La presente Norma fornisce una descrizione complessiva dei principi e dei modelli utilizzati nella serie IEC 61400-25. Tale serie tratta delle comunicazioni tra i componenti dell’impianto eolico e sistemi del tipo SCADA, secondo un’architettura client-server.

Nella Norma sono definite tre aree, modellate separatamente al fine di garantire la scalabilità delle implementazioni:

– modelli informativi dell’impianto eolico;

– modello di scambio delle informazioni;

– mappatura dei suddetti modelli su un profilo standard di comunicazione.

Rispetto alla precedente edizione sono state introdotte, tra le altre, le seguenti modifiche principali:

– effettuata un’armonizzazione generale del testo e dei modelli di panoramica con le altre parti della serie IEC 61400-25;

– effettuata un’armonizzazione delle definizioni con altre norme correlate.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61400-25-1:2007-09, che rimane applicabile fino al 01-12-2020.

46 pp. – 68,00 Euro / 54,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16192 E

 

100/103 – Sistemi e apparecchiature audio, video, multimediali e per radiotrasmissioni

(*) CEI 100-260 CEI EN 50672:2018-05 (Inglese)

Requisiti di progettazione ecocompatibile per computer e server informatici

Questa Norma si applica ai computer da tavolo (desktop), computer da tavolo (desktop) integrati, computer portatili (notebook) (inclusi i tablet, i computer a schermo tattile ed i portatili semplificati (thin client)), computer da tavolo semplificati (thin client), stazioni di lavoro (workstation), stazioni di lavoro portatili, server di piccola scala e server informatici, che possono essere alimentati direttamente dalla corrente alternata di rete (c.a.), anche tramite un alimentatore esterno o interno. La presente Norma non comprende componenti e sistemi essenziali (blade), le applicazioni dei server, i server multi-nodo, i computer informatici aventi più di quattro processori nel contenitore (socket), console di gioco e stazioni di collegamento (docking station).

La presente Norma può essere applicata a qualsiasi tipo di computer e server informatico non espressamente escluso, indipendentemente dalla sua richiesta di energia.

La presente Norma fornisce metodi per determinare mediante prove, misurazioni e/o calcoli:

– il consumo energetico di computer in modalità spenta (OFF) o con risveglio remoto abilitato e disabilitato; e in altri modi operativi, compresa/e la/le condizione/i di lavoro a bassa potenza;

– la condizione di alimentazione a minima potenza;

– la categoria della scheda grafica discreta (dGfx), se applicabile;

– l’efficienza di alimentazione interna;

– la disponibilità ed il comportamento di una funzione di gestione della potenza di alimentazione.

La presente Norma suggerisce anche metodi per determinare, quando tali informazioni non sono altrimenti disponibili da una fonte affidabile:

– il livello di rumore;

– il numero minimo di cicli di ricarica che le batterie possono sopportare;

– il contenuto totale di mercurio nello schermo (display) integrato, quando applicabile.

La presente Norma fornisce inoltre una guida sulle informazioni che i produttori devono fornire in base a determinati programmi o regolamenti di progettazione ecocompatibile.

32 pp. – 47,00 Euro / 38,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16202 E

 

(*) CEI 100-261 CEI EN IEC 62919:2018-05 (Inglese)

Gestione dei contenuti – Monitoraggio e gestione dei contenuti digitali personali

Il presente documento specifica i requisiti, il protocollo ed il formato dei dati per visualizzare i contenuti personali salvati su vari dispositivi, come telefoni cellulari, lettori musicali, computer personali, registratori su disco rigido (hard disk) e dispositivi per editoria elettronica (e-book). Specifica inoltre i metodi per la raccolta di informazioni sui contenuti digitali salvati su dispositivi personali e condivisi all’interno di un gruppo e per estrarre le informazioni raccolte mediante un’unica applicazione come interfaccia

32 pp. – 47,00 Euro / 38,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16204 E

 

(*) CEI 103-19 CEI EN 62802:2018-05 (Inglese)

Metodi di misura di una tensione a mezza lunghezza d’onda ed un parametro di variazione (chirp) per i modulatori ottici Mach-Zehnder in sistemi ad alta frequenza radio su fibra ottica (RoF)

Il documento specifica i metodi di misura di una tensione a mezza lunghezza d’onda ed un parametro di variazione (chirp) applicabile agli MZM nei sistemi a microonde ed a onde millimetriche. Inoltre, questi metodi sono anche efficaci per la stima delle distorsioni di intermodulazione e delle prestazioni in trasmissione. I metodi si applicano per i casi seguenti:

– intervallo di frequenza: da 5 GHz a 110 GHz;

– banda della lunghezza d’onda: da 0,8 m a 2,0 m;

– MZM basati su materiale elettro-ottico e relativi moduli.

32 pp. – 47,00 Euro / 38,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16203 E

 

101 – Elettrostatica

(*) CEI 101-5 CEI EN IEC 61340-4-3:2018-05 (Inglese)

Elettrostatica – Parte 4-3: Metodo di prova normalizzato per applicazioni specifiche – Calzature

La presente Norma descrive un metodo di prova per determinare la resistenza elettrica delle calzature (scarpe, pantofole, stivali) utilizzate per il controllo del potenziale elettrostatico sulle persone. Questo documento è appropriato all’utilizzo sia da parte del produttore di calzature che dall’utente finale. Lo stesso descrive un metodo per misurare la resistenza elettrica della sola calzatura utile quale prova di accettazione e qualificazione delle nuove calzature nonché quale prova periodica delle calzature in produzione. Sebbene questo documento non includa i requisiti per la sicurezza personale, le calzature che rientrano nel campo di applicazione della presente Norma sono altresì regolate dalle disposizioni di legge locali in materia di salute e sicurezza delle persone nei luoghi di lavoro. Nonostante possano essere applicabili le tecniche di misura della resistenza elettrica, le calzature isolanti non rientrano nel campo di applicazione della presente Norma.

La presente Norma supera completamente la Norma CEI EN 61340-4-3:2002-09 che rimane applicabile fino al 17-01-2021 e rispetto alla quale costituisce una revisione di carattere tecnico, avendo introdotto, tra le modifiche più significative le seguenti:

  1. a) è stata rimossa la classificazione delle calzature sulla base della conducibilità e dissipazione elettrostatica;
  2. b) le classi ambientali per le prove di laboratorio sono state rimosse. Tuttavia viene adesso specificata tutta una serie di condizioni per il pre-condizionamento, condizionamento e per le prove delle calzature.

20 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16168 E

 

(*) CEI 101-9 CEI EN IEC 61340-4-4:2018-05 (Inglese)

Elettrostatica – Parte 4-4: Metodi di prova normalizzati per applicazioni specifiche – Classificazione elettrostatica dei contenitori flessibili intermedi (FIBC) per materiali non imballati

La presente Norma specifica i requisiti per i contenitori flessibili intermedi per materiali sfusi o non imballati (FIBC) il cui volume è compreso tra 0,25 m3 e 3 m3 destinati all’utilizzo in atmosfere con pericolo di esplosione. L’atmosfera esplosiva può essere causata sia dal contenuto degli FIBC piuttosto che essere presente all’esterno degli stessi.

I requisiti specificati dalla presente Norma comprendono:

– classificazione, compresa quella dei rivestimenti interni, ed etichettatura degli FIBC;

– requisiti di progettazione e prestazione degli FIBC nonché la specifica dei metodi di prova per ogni tipo di FIBC, del rivestimento interno, della etichettatura e delle tasche portadocumenti;

– utilizzo in sicurezza degli FIBC (compresi quelli con rivestimento interno) all’interno di definite differenti zone a rischio di esplosione, descritte per aree nelle quali sono o possono essere presenti polveri combustibili (CEI EN 60079-10-2) e per atmosfere con gas esplosivo (CEI EN 60079-10-1);

– procedura per la qualificazione di tipo e la certificazione degli FIBC.

La presente Norma supera completamente la Norma CEI EN 61340-4-4:2012-11:2012-11 che rimane applicabile fino al 06-03-2021 e rispetto alla quale costituisce una revisione di carattere tecnico, avendo introdotto, tra le modifiche più significative le seguenti:

  1. a) sulla base delle prove sperimentali, il limite della resistenza massima di terra per gli FIBC di Tipo C, inclusi i corrispondenti limiti di resistenza dei loro rivestimenti interni, sono stati incrementati da 10 M Ohm a 100 M Ohm;
  2. b) la classificazione dei rivestimenti interni di Tipo L1 è stata aggiornata ed estesa includendo i rivestimenti interni di Tipo L1C realizzati con materiali multistrato ed aventi uno strato interno conduttivo;
  3. c) è stato aggiunto un requisito per l’etichettatura al fine di includere un riferimento alla CEI CLC/TR 60079-32-1 per la guida sulla messa a terra.

56 pp. – 84,00 Euro / 67,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16169 E

 

(*) CEI 101-10 CEI EN IEC 61340-4-5:2018-05 (Inglese)

Elettrostatica – Parte 4-5: Metodi di prova normalizzati per applicazioni Metodi per caratterizzare la protezione elettrostatica della combinazione di pavimentazioni e di calzature indossate da un operatore

La presente Norma specifica i metodi di prova per la valutazione della protezione elettrostatica fornita in combinazione da un sistema di pavimentazione e di calzature indossate da un operatore. I risultati di prova sono validi solo per specifiche combinazioni di calzature e pavimentazioni. I metodi di prova descritti dalla presente Norma non sono destinati alla qualificazione del prodotto individuale.

La presente Norma supera completamente la Norma CEI EN 61340-4-5:2006-02 che rimane applicabile fino al 22-02-2021 e rispetto alla quale costituisce una revisione di carattere tecnico, avendo introdotto, tra le modifiche più significative le seguenti:

  1. a) sono stati aggiornati i riferimenti normativi;
  2. b) la Figura 2 è stata ampliata per includere esempi reali di registrazioni della tensione del corpo ed è stato aggiunto un testo esplicativo per come interpretare le suddette registrazioni;
  3. c) in un Allegato informativo è stato aggiunto un modello alternativo di percorso per la prova di cammino.

28 pp. – 42,00 Euro / 34,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16170 E

 

106 – Esposizione umana ai campi elettromagnetici

(*) CEI 106-39 CEI EN 50663:2018-05 (Inglese)

Norma generica per la valutazione della conformità di apparecchiature elettroniche ed elettriche di bassa potenza ai limiti dell’esposizione umana ai campi elettromagnetici (10 MHz – 300 GHz)

La presente Norma fornisce semplici metodi di valutazione della conformità ai limiti di esposizione a campi elettromagnetici (EMF) delle apparecchiature elettroniche ed elettriche a bassa potenza che funzionano a frequenze comprese tra 10 MHz e 300 GHz. Se non è possibile dimostrare che tali apparecchiature soddisfano i requisiti applicabili di esposizione ai campi elettromagnetici utilizzando i metodi di valutazione descritti in questa Norma, per la valutazione della conformità possono essere utilizzate altre norme di prodotto relative all’esposizione EMF. Altre norme possono essere applicate ai prodotti considerati in questo documento. Questa Norma in particolare non è destinata alla valutazione della compatibilità elettromagnetica con altre apparecchiature, né considera eventuali requisiti di sicurezza di prodotto diversi da quelli specificamente correlati all’esposizione umana ai campi elettromagnetici.

12 pp. – 21,00 Euro / 17,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16214 E

 

(*) CEI 106-40 CEI EN 50664:2018-05 (Inglese)

Norma generica per dimostrare la conformità ai limiti di esposizione umana ai campi elettromagnetici (0 Hz – 300 GHz) delle apparecchiature utilizzate da lavoratori quando messe in servizio o in situ

Scopo della presente Norma generica è quello fornire un metodo di valutazione della conformità di apparecchiature utilizzate da lavoratori ai limiti di esposizione umana ai campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici e alle correnti indotte e di contatto quando messe in servizio nel proprio ambiente operativo, come pure nelle condizioni di funzionamento in situ o successivamente all’immissione sul mercato. L’intervallo di frequenza preso in esame è compreso tra 0 Hz e 300 GHz. Altre norme possono essere applicate ai prodotti considerati in questo documento il quale, in particolare, non è destinato alla valutazione della compatibilità elettromagnetica con altre apparecchiature, né considera eventuali requisiti di sicurezza di prodotto diversi da quelli specificamente correlati all’esposizione umana ai campi elettromagnetici. Questa Norma si applica ad apparecchiature elettriche ed elettroniche per le quali non esistono normative di prodotto o di famiglia di prodotto specifiche riguardanti l’esposizione dei lavoratori ai campi elettromagnetici nella messa in servizio o nel funzionamento in situ. In caso contrario, questa Norma non è applicabile e bisogna utilizzare la normativa esistente.

14 pp. – 21,00 Euro / 17,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16215 E

 

(*) CEI 106-41 CEI EN 50665:2018-05 (Inglese)

Norma generica per la valutazione della conformità di apparecchiature elettroniche ed elettriche ai limiti dell’esposizione umana ai campi elettromagnetici (0 Hz – 300 GHz)

Scopo di questa Norma generica è fornire un metodo di valutazione di conformità ai limiti di esposizione umana ai campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici e alle correnti indotte e di contatto. Questa Norma si applica alle apparecchiature elettriche ed elettroniche per le quali non esistono norme di prodotto, o famiglie di norme di prodotto, specifiche o norme relative ad apparecchiature di bassa potenza riguardanti l’esposizione umana ai campi elettromagnetici. Altrimenti, se tali norme esistono, la presente Norma non è applicabile. L’intervallo di frequenza preso in esame è compreso tra 0 Hz e 300 GHz.

Questa Norma è destinata agli apparecchi irradianti sia intenzionalmente sia non intenzionalmente. Va notato che il fornitore di una specifica apparecchiatura potrebbe non conoscere l’ambiente di esposizione complessivo in cui viene utilizzata l’apparecchiatura stessa. Questa Norma di prodotto può solo valutare l’esposizione umana associata alla specifica attrezzatura in prova.

Altre norme possono essere applicate ai prodotti considerati in questo documento il quale, in particolare, non è destinato alla valutazione della compatibilità elettromagnetica con altre apparecchiature, né considera eventuali requisiti di sicurezza di prodotto diversi da quelli specificamente correlati all’esposizione umana ai campi elettromagnetici.

14 pp. – 20,00 Euro / 16,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16216 E

 

121 – Apparecchiature e quadri protetti per bassa tensione

(**) CEI 121-10 CEI EN 60947-5-1:2018-05 (Inglese)

Apparecchiature a bassa tensione – Parte 5-1: Dispositivi per circuiti di comando ed elementi di manovra – Dispositivi elettromeccanici per circuiti di comando

comando, segnalazione, interblocco, ecc., di apparecchiature di manovra e di comando. Essa si applica a dispositivi per circuiti di comando aventi tensione nominale non superiore a 1 000 V in c.a. (con frequenza non superiore a 1 000 Hz) oppure a 600 V in c.c.

Questa edizione, che sostituisce la precedente CEI EN 60947-5-1:2005-11 rimane applicabile fino al 15-12-2020 ed include le seguenti modifiche tecniche significative:

– un aggiornamento dei riferimenti normativi, delle prescrizioni costruttive e dei requisiti EMC;

– l’aggiunta di requisiti e di prove sui materiali.

Inoltre è stato inserito l’Allegato riguardante la procedura per determinare i dati di affidabilità delle

apparecchiature elettromeccaniche nei circuiti di controllo per applicazioni di sicurezza funzionale.

120 pp. – 178,00 Euro / 142,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16218 E

 

205 – Sistemi bus per edifici

(*) CEI 205-31 CEI EN 50090-6-1:2018-05 (Inglese)

Sistemi di automazione per la casa e l’edificio (HBES) – Parte 6-1: Interfacce – Interfaccia per servizi di rete

Il documento definisce una interfaccia standard per servizi di rete tra HBES (aventi un sistema di comunicazione aperto) e altri sistemi informativi.

Questa interfaccia è contenuta in un dispositivo di interconnessione (HBES gateway) che è in grado di mettere in comunicazione HBES ed una rete informatica esterna. Il dispositivo di interconnessione implementa un insieme di sistemi di codifica (vedi 10.2) e vari protocolli per lo scambio di messaggi (vedi 10.3) al fine di abilitare l’accesso remoto all’HBES tramite Internet o un’altra rete geografica (WAN). A questo scopo, è possibile avere all’interno del dispositivo dei profili differenti a seconda del tipo di implementazione (vedi 10.4).

40 pp. – 63,00 Euro / 50,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16205 E

 

210 – Compatibilità elettromagnetica

(*) CEI 210-85;V1 CEI EN 55016-1-2/A1:2018-05 (Inglese)

Specificazione per gli apparati e i metodi di misura del radiodisturbo e dell’immunità – Parte 1-2: Apparati di misura del radiodisturbo e dell’immunità – Dispositivi di accoppiamento per misure di disturbo condotto

Questa Variante alla Norma CEI EN 55016-1-2, Norma di base che specifica le caratteristiche e le prestazioni degli apparecchi per la misura delle tensioni e delle correnti di radiodisturbo nel campo di frequenza da 9 kHz a 1 GHz, include le seguenti modifiche rispetto all’ultima edizione della Norma:

– aggiunta dei requisiti delle reti artificiali asimmetriche (AAN) derivati dalla Norma CEI EN 55022 2014-02 (CISPR 22);

– aggiunta di una rete di accoppiamento/disaccoppiamento (CDNE) per la misura della tensione di disturbo nel campo di frequenza da 30 MHz a 300 MHz.

18 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16219 E

 

501 – Valutazione, Attestazione e Certificazione della Conformità

(***) CEI 501-35 CEI UNI ISO/IEC TS 17021-7:2018-05 (Italiano)

Valutazione della conformità – Requisiti per gli organismi che forniscono audit e certificazione di sistemi di gestione – Parte 7: Requisiti di competenza per le attività di audit e la certificazione di sistemi di gestione della sicurezza del traffico stradale

La presente Specifica Tecnica integra i requisiti di cui alla ISO/IEC 17021-1.

Essa include specifici requisiti di competenza per il personale coinvolto nel processo di certificazione di sistemi di gestione della sicurezza del traffico stradale (RTS – Road Traffic Safety).

14 pp. – 26,00 Euro / 21,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 16227

 

 

 

 

Legenda:

 

(*) La Norma viene pubblicata dal CEI nella sola lingua inglese in quanto particolarmente mirata a settori specialistici.

(**) La Norma viene pubblicata dal CEI in una prima fase nella sola lingua inglese. Successivamente il CEI pubblicherà, in un nuovo fascicolo – ma come medesima edizione – la stessa Norma in versione italiano-inglese che avrà la stessa validità della presente.

(***) La Norma riporta il testo in inglese e italiano della Norma europea EN di pari numero; rispetto alla precedente versione CEI in lingua originale, di recente pubblicazione, essa contiene la traduzione completa della Norma EN sopra indicata.